Valutazione immobiliare online: pro e contro

Internet ha sicuramente rivoluzionato la nostra vita privata ma, ancor di più, quella professionale: ci sono tantissime cose che, oggi, è possibile fare – in autonomia o con l’aiuto di esperti – online, accorciando moltissimo i tempi tradizionali e, soprattutto, garantendosi una schiera di potenziali clienti di  gran lunga superiore.

Tra queste, anche la valutazione immobiliare si è fatta largo sul web: ma quali sono i pro e i contro in questo caso?

Portali immobiliari e agenzie fisiche: la sfida è aperta

Stando ai dati fuoriusciti dalle indagini più recenti, sono tantissimi i privati che si affidano ai grandi portali immobiliari online per avere una stima del valore del proprio immobile.

Ma come funziona l’iter?

Innanzitutto ci si registra, fornendo i propri dati e quelli di base dell’immobile in oggetto. Il tutto viene, così, affidato ad un algoritmo che elabora una stima guardando ai valori medi presenti nel database: stima che viene personalizzata e perfezionata caso per caso, in base a caratteristiche specifiche.

Quanto è affidabile questo sistema? In realtà, non al 100%: si tratta, innanzitutto, di una stima massima e, in alcuni contesti, anche molto approssimata; basti pensare a tutte quelle zone in cui le compravendite immobiliari sono più “rare” (come territori di aperta campagna o con pochi abitanti). Naturalmente, man mano che questi servizi si affinano restituiscono al pubblico anche maggiori garanzie e valutazioni sempre più dettagliate, ma il dubbio è che indirizzo, tipologia di abitazione, superficie d’estensione, esposizione e piano siano peculiarità piuttosto misere per ottenere una valutazione reale, umana e non freddamente elaborata da un calcolatore.

Non vi sono, infatti, studi di documentazioni e sopralluoghi accurati, non compaiono tutte le variabili che esperti di impianti, home staging e compravendite immobiliari possono mettere al vaglio per ottimizzare il prezzo o addirittura ribassarlo in base a problemi strutturali o magari di condominio e vicinato, con un occhio assolutamente imparziale e distaccato rispetto a quello del proprietario.

Insomma, l’opzione migliore resta sempre quella di affidarsi ai professionisti di zona che conoscano alla perfezione il mercato e l’urbanistica del circondario.

Conclusioni

Il proptech (termine che indica la tecnologia applicata al settore immobiliare) non è sicuramente qualcosa da demonizzare ma, anzi, da conoscere e sfruttare al meglio.

Utilissimo e fondamentale in tantissimi ambiti, per quanto riguarda la questione della valutazione immobiliare può certamente offrire una risposta veloce ed estemporanea che può fungere come “anticipo” di una stima vera e propria messa in piedi in maniera tradizionale da un esperto del settore; si rivela, quindi, un prezioso strumento per la comunità che, attraverso di esso, può farsi un’idea dei propri possedimenti, aspettando il momento dell’incontro con un addetto ai lavori che possa affinare quel calcolo e contestualizzarlo al meglio, esaminando nello specifico ogni immobile nella sua reale identità fisica.

 

Hai bisogno di un professionista del settore per una accurata valutazione immobiliare a Napoli?

La Leonardo Immobiliare è pronta a seguirti in questo percorso: per contattarci basta cliccare qui!

Tags:

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency