Gestire casa risparmiando 500 euro all’anno: si può fare!

Un antico detto recita  ”Chi risparmia, guadagna” e, si sa, la saggezza popolare non sbaglia mai.
E mentre la saggezza antica continua a offrire utili spunti di riflessione, lo stile di vita moderno ci regala altrettanto utili seppur costose comodità: noi diventiamo più esigenti e in maniera proporzionale diminuiscono le risorse. Lo schermo dello smartphone aumenta e lo spessore del portafogli diminuisce. Così offerta, promozione, sconto sono diventati il pane quotidiano di tutti quelli che hanno una spesa da gestire e delle risorse da amministrare per far quadrare i conti.

Perché non fermarsi un attimo a pensare, per vedere che bastano piccoli accorgimenti per avere in un anno considerevoli risparmi? Il taglio allo spreco parte dalle piccole azioni di ogni giorno, vediamone insieme alcune:

Spesa.  Più di una ricerca ha evidenziato che dietro gli sprechi alimentari ci sono due cause principali: acquisti eccessivi, al di là delle reali necessità, e scarsa attenzione alle date di scadenza.
In questo caso costituiscono un valido aiuto le tanto famose liste della spesa, spesso stilate e lasciate in qualche angolo della cucina, o portate al supermercato e dimenticate sul fondo della borsa perché quel prodotto tanto accattivante sullo scaffale sembrava sorriderci anche se aveva un prezzo eccessivo. Allora perché non usare i supertecnologici e multifunzionali cellulari così da essere sicuri di non dimenticare a casa la lista della spesa? Rispettarla sarà il passo successivo, anche se difficile. Prestare attenzione alle offerte e ai prodotti in promozione: un prodotto in offerta può costarci anche il 22% in meno. Attenzione però a non farsi abbagliare: non tutto quello che è in promozione ci serve!

Imballaggi. L’attenzione all’ambiente e l’ecologia sono una giusta causa che può indurci a scegliere un prodotto anziché un altro, tanto meglio poi se a questi è associato un risparmio. Minore è il costo dell’imballaggio infatti, minore è anche il costo del prodotto. Meno sono gli imballaggi e più facile è la raccolta differenziata. Se poi riuscissimo a portare anche una borsa in tessuto riciclabile per evitare i famosi sacchetti della spesa, che durano poco e costano 10 cent ognuno, sarebbe il massimo.

Energia ed acqua. E’ nell’ambito energetico che si può ottenere il maggior ritorno in termini di lotta agli sprechi, come abbiamo anche già spiegato nel post “Energia in casa: risparmiare si può”

Le strategie di risparmio non riguardano quindi solo la dispensa, ma anche lo stile di vita. Che siano abiti, accessori, mobili o complementi d’arredo perché non decidere di metterli in vendita quando non servono più? Forse cercando tra il disordine di armadi e cassetti potremmo trovare molte cose inutilizzate di cui liberarci, non buttandole semplicemente ma scambiandole con cose di cui abbiamo più bisogno. Per fortuna la rete mette a disposizione degli utenti molti siti anche di annunci gratuiti per rispondere a queste esigenze, e in men che non si dica altre risorse sono state recuperate.

Spendere con più oculatezza si può e non è poi così difficile. E poi quale soddisfazione migliore di vedere il salvadanaio pieno? Attenzione però a non portarlo dietro nel negozio sbagliato, quando alla cassa i prodotti tanto belli quanto costosi ci sorridono. Potremmo finire per comprare una meravigliosa cuccia per il cane tanto dolce e peloso… che però non abbiamo!

Tags: , , , ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency