Vendere una casa ereditata a Napoli: adempimenti da compiere e spese da affrontare

Perdere una persona cara è senza ombra di dubbio un fatto sgradevole, ma può capitare che il dolore venga lenito dall’arrivo di un’eredità.
Questa, può essere costituita da somme di denaro, beni di ogni tipo o proprietà immobiliari, che il più delle volte si decide di vendere, onde evitare d’andare incontro ad eventuali spese di manutenzione, o a problemi con i co-eredi. Ma, vendere un immobile o una casa ricevuta in eredità non è così facile come sembra, e il rischio che il passaggio tra il venditore e l’acquirente sia considerato non valido è sempre dietro l’angolo, sopratutto se non si portano a termine tutti gli adempimenti fissati dalla legge. Vediamoli nel dettaglio.

Vendita di un immobile ereditato: dichiarazione e trascrizione dell’eredità

La prima cosa da fare quando si riceve un’eredita è dichiararla. Tale operazione deve essere portata a termine entro un’anno dalla morte del soggetto che lascia il bene, utilizzando gli appositi documenti disponibili presso l’Agenzia delle Entrate, della zona in cui il defunto aveva la sua ultima residenza: ma si possono richiedere anche ad un CAF, notaio, avvocato o commercialista. Tutta la documentazione può essere preparata direttamente dagli eredi in questione, e deve obbligatoriamente contenere informazioni su tutti i possedimenti del defunto.

Fatto questo, bisogna trascrivere l‘accettazione dell’eredità sull’apposito pubblico registro, curato e disponibile alla consultazione presso l’Ufficio del Territorio dell’Agenzia delle Entrate di competenza. Tale trascrizione, più che l’accettazione dell’eredità in se, serve per rendere chiara “la provenienza dell’immobile”, a tracciarne il passaggio da un proprietario ad un altro in maniera da garantirne la certezza dei traffici giuridici: in questo modo, l’aspirante acquirente è libero d’effettuare qualsivoglia tipo di controllo.

Vendere una casa ereditata Napoli, a quali spese si va incontro?

Quindi, ricapitolando quanto scritto in precedenza, per vendere una casa ereditata bisogna presentare la relativa documentazione, e dove ci sono dei documenti da presentare ai pubblici uffici, ci sono sempre anche delle spese da sostenere. Nello specifico, quello a carico del erede/venditore sono le seguenti:

  • Imposte sulla dichiarazione di successione
  • Eventuale compenso da pagare al professionista a cui ci si rivolge per la preparazione dei documenti
  • Imposte da pagare per la trascrizione dell’eredità

Le spese per il passaggio della proprietà dall’erede all’acquirente, sono invece da considerare completamente a carico di quest’ultimo.

Tags: ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency