Affitto, a Napoli sconto sull’Imu per chi abbassa il canone

Agevolazioni sull’Imu per chi sceglie di affittare un immobile a titolo di abitazione principale, con una riduzione del 15% del canone

Un interessante articolo uscito ieri su Il Sole 24 Ore fa il punto della situazione sulla questione degli sconti sull’Imu per gli immobili in affitto: dall’entrata in vigore della Tasi, spiega il quotidiano economico nazionale, l’unica agevolazione “nazionale” sugli affitti è rappresentata oggi da uno sgravio del 25% sul pagamento di Imu e Tasi per gli immobili locati a canone concordato.

Questo significa che chi affitta un immobile a canone concordato, con un contratto 3+2, avrà uno sconto del 25% sul pagamento di Imu e Tasi per quell’immobile. Ma le cose cambiano da comune a comune: ciascun municipio infatti può, secondo la legge, stabilire un’agevolazione fiscale per i locatari, offrendo uno sconto di entità variabile sul pagamento dell’Imu e della Tasi.

Napoli città virtuosa per chi affitta casa

Napoli si conferma ancora una volta una città virtuosa, che viene incontro ai contribuenti anche per quanto riguarda il pagamento delle imposte immobiliari: a differenza di molte altre città italiane, Napoli offre un consistente sconto sul pagamento dell’Imu a chi affitta casa a certe condizioni, anche con un contratto diverso da quello a canone concordato.

Vediamo quali.

  • Locazione di immobili a titolo di abitazione principale
  • Sconto del 15% sul canone di locazione

I proprietari di immobili che dimostrano di aver soddisfatto queste condizioni, cioè di aver affittato un immobile adibito a abitazione principale, e di aver effettuato e registrato in un atto ufficiale uno sconto di almeno il 15% sul canone di affitto, possono beneficiare di una Imu agevolata, ridotta all’8 per mille, con Tasi a zero.

Sconti sull’Imu per chi affitta casa a Napoli

Le agevolazioni disposte dal comune di Napoli non finiscono qui: nella città partenopea infatti è prevista un’agevolazione sul pagamento dell’Imu anche per chi affitta casa come abitazione principale alle “giovani coppie”.

Chi sono le giovani coppie?

Le giovani coppie per essere considerate tali devono soddisfare alcuni requisiti:

  • Coppie che al 31 dicembre 2015 non hanno compiuto i 35 anni di età
  • Conviventi, iscritti al registro delle unioni civili del Comune o sposati dal 2012

Chi affitta casa a una giovane coppia con un contratto conforme all’accordo comunale per le locazioni concordate può usufruire quindi di un’aliquota Imu agevolata al 6,6 per mille.

La città di Napoli si conferma dunque attenta alle esigenze dei proprietari di immobili che scelgono a loro volta di affittare casa alle giovani coppie o comunque di praticare uno sconto sul canone di locazione, venendo incontro ai bisogni di chi prende casa in affitto.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo!

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency