Ti sposi? Arredare la prima casa step by step

Una nuova casa è il simbolo di una nuova famiglia, di una nuova unione. Ed è proprio alle nuove unioni e ai novelli sposi che può servire qualche dritta su come arredare la prima casa risparmiando un po’ di tempo e, perché no, spendendo poco.
Il tempo, soprattutto se si tratta di coppie che si accingono al grande passo, non è mai abbastanza. Tra preparativi per la cerimonia, scelta della location e di qualsiasi altro dettaglio, riuscire a scegliere anche l’arredamento giusto non è un’impresa da poco. Spesso, quando ci si trova per la prima volta ad affrontare la sfida di arredare casa partendo da zero, sembra che piaccia tutto e il contrario di tutto, e il rischio di fare una confusione di stili diversi è dietro l’angolo.

Alcune idee per arredare casa degli sposi

Le idee sono senza dubbio il primo passo. Bisogna cercare, informarsi , andare alle fiere. Insomma bisogna dedicare tempo per rendersi conto dei vari tipi d’arredo, cosa peraltro anche piacevole visto che si tratta del futuro nido d’amore. Man mano che si trovano cose interessanti, che sia su un giornale, su un sito o in un negozio, è importante catalogare l’immagine con le informazioni utili in modo da facilitare il passo successivo: verificare gli spazi in casa.

Metro e nastro carta alla mano: è il momento di rendersi conto come starebbero nella nostra casa i mobili che hanno attirato la nostra attenzione, soprattutto per verificare che non creino troppo ingombro.
Un armadio, un tavolo, un divano o qualsiasi altro complemento d’arredo inseriti in un contesto diverso, come quello dell’esposizione in una fiera, possono prcurare un impatto differente rispetto a vederli in casa. Fate dunque attenzione a gestire bene gli spazi, a non affollare troppo le camere, a calcolare lo spazio necessario per l’apertura delle porte e delle finestre.
I più tecnologici possono anche cimentarsi in rendering online.

Una volta che avrete finalmente capito di quanti e quali mobili avete bisogno, soprattutto delle dimensioni che dovranno avere, potrete procedere al passo successivo: piantine e preventivi.
Più tempo avrete a disposizione, meglio riuscirete a gestire la situazione. Alcune cose potrebbero richiedere del tempo per arrivare in seguito all’ordine, come ad esempio la cucina che andrebbe vista per prima, sia perché di solito rappresenta la spesa più consistente, sia perché richiede un po’ di attesa prima della consegna. Avendo tempo a disposizione potrete anche informarvi su vendite speciali, offerte e promozioni. Nell’ordinare il tutto fate sempre attenzione a dove sono collegate le prese elettriche e gli interruttori, onde evitare di comprare un lume per un cassettone che magari si rivela troppo lontano dalla presa predisposta.

Bene, una volta trovate idee, dimensioni e mobili, vi toccherà solo aspettare. Potrete ingannare l’attesa dedicandovi a ordinare tutto ciò che andrà traslocato dalla vostra abitazione attuale in modo da facilitare il passaggio che risulta sempre un po’ traumatico e faticoso. Finalmente arriveranno, in ritardo come sempre, le tanto attese consegne e sarà quasi uno shock riuscire a gestire tutto senza desiderare di vivere in una capanna indiana dotata unicamente di materasso. Siate pazienti e fiduciosi, perché una volta terminata questa lunga fase di consegna e montaggio, ovviamente con annesse pulizie, sarete finalmente pronti per godervi il vostro nido d’amore. E che si tratti di un monolocale o di una villa, non ci sarà luogo più accogliente della vostra nuova casa.

Tags: , , , , ,

        

Un Commento per to “Ti sposi? Arredare la prima casa step by step”

  1. Matilde ha scritto:

    bell’ articolo!

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency