Come rendere la vostra casa a misura di cane

Gli animali da compagnia, ma sopratutto i cani, sono ormai presenti in percentuale sempre maggiore all’interno delle famiglie italiane, e da molti ne vengono considerati dei veri e propri membri. L’errore comune quasi a tutti però, e non rendersi conto che questi, come un qualsiasi altro essere vivente, hanno bisogno di molte attenzioni e cure,  che potrebbero “leggermente”, e sottolineo leggermente in quanto un’altra percentuale sarebbe imperdonabile, venire a mancare con l’arrivo in famiglia di un neonato, di un genitore anziano non più capace di vivere da solo, o semplicemente di un lavoro nuovo e impegnativo.

In questi casi è necessario che la vostra casa sia stata organizzata su misura per il vostro amico a quattro zampe, in modo che, anche in vostra assenza, lui/lei sia capace di cavarsela da solo. Per prima cosa, bisogna ricordare che il cane come l’uomo ha bisogno dei suoi spazi, e questo non vuol dire che dovrete riservargli una stanza tutta per se, bastano un paio di metri quadri che lui/lei riconosca come “suoi”. Comprategli una cuccia, e se non avete spazio, va bene anche un lettino per animali, che dovrà essere sistemato su un pavimento facile da lavare e da disinfettare, quindi evitate d’incastrare il tutto tra due mobili, e magari sistemate  un telo di plastica sotto. Fattore molto importante perché il vostro animale si senta e casa è la presenza delle ciotole per l’acqua e del cibo, nei pressi della cuccia/lettino, in questo modo l’animale capirà che quello è il suo spazio, e tenderà anche a radunarci eventuali giochi, proprio come i bambini.

Altro fattore che accomuna i cuccioli d’animale a quelli d’uomo è la curiosità. Tenete presente che se pur siano considerati “domestici”, gli animali sono pur sempre animali, e sono dotati di una curiosità e istinto d’esplorazione, causa della maggior parte di incidenti domestici e consecutive morti. Quindi, evitate di tenere i cestini pieni o le buste delle spazzatura a portata di zampa, potreste pentirvene.

Ultimo, ma non per importanza, è il fattore ” bisogni”. Cercate d’addestrare al meglio il vostro cane a farla in una sola zona della casa, su una lettiera/traversina assorbente usa e getta, e non abbiate paura di ricorrere ad eventuali punizioni nel caso l’addestramento non dovesse funzionare. Un buon addestramento e l’evidenziare solo ed esclusivamente precise zone della casa come “dedicate ai bisogni”, vi eviterà d’incorrere in spiacevoli sorprese al vostro ritorno. Nel caso invece, abitiate in una villetta munita di giardino, sappiate che esistono delle “chiave elettroniche” installabili all’interno del collare del vostro amico a quattro zampe, che gli permetterà di recarsi in giardino tutte le volte che vuole, chiudendo a chiave automaticamente la porticina da cui è uscito o la sezione della finestra.

Tags: ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency