Orto sul balcone di casa: come fare e cosa piantare

Orto sul terrazzo o sul balcone? Ecco tanti consigli per realizzare un orto sul balcone fai da te, scegliere cosa piantare e ottimizzare lo spazio!

L’orto sul balcone è sempre stato il vostro sogno ma non l’avete mai realizzato perché non sapevate come fare? Ecco una semplice guida per coltivare un orto fai da te sul balcone di casa che vi regalerà immense soddisfazioni!

Per coltivare un orto in città non è necessario avere un giardino o un terrazzo: anche il semplice balcone di casa andrà benissimo per far crescere ortaggi, verdure, persino qualche piccolo albero da frutto. Segui questa semplice guida all’orto fai da te per far crescere fragole, pomodori, melanzane, peperoni, erbe aromatiche e altri ortaggi in vaso sul balcone di casa tua, anche se vivi in città e hai poco spazio a disposizione.

Leggi anche: Orto sul balcone, quali piante coltivare in vaso?

Orto sul balcone: da dove cominciare?

È la domanda che si fanno quasi tutti quelli che desiderano iniziare a coltivare un piccolo orto sul balcone di casa: da dove cominciare? Si tratta di una domanda sensata, perché un orto non cresce da solo, bisogna prendersene cura e scegliere bene come e dove realizzarlo e cosa piantare.

Quale balcone scegliere per realizzare l’orto fai da te?

Pensiamo innanzitutto a dove installare l’orto sul balcone. Le domande che dobbiamo farci sono quesiti tipo: quanti balconi ho in casa? Ce ne sono alcuni che sono più grandi di altri? Sono esposti a nord o a sud?

Queste domande preventive probabilmente ci faranno impiegare più tempo a scegliere la posizione adatta al nostro orto sul balcone, ma ci assicureranno anche che, una volta effettuata, la scelta sarà stata fatta con cognizione di causa, e sarà di certo la migliore e quella definitiva.

Scegliere il balcone giusto

L’ideale sarebbe avere un balcone bello grande su cui piazzare vasi e piante, esposto a sud o sud est per ricevere sole per la maggior parte della giornata, vicino alla cucina in modo da agevolare la raccolta e l’utilizzo immediato (a km zero!) degli ortaggi che si coltivano.

Tuttavia non è detto che il vostro balcone presenti queste tre caratteristiche. L’aspetto che fra i tre è più importante per la buona riuscita del vostro orto sul balcone è l’esposizione al sole, perché per crescere le vostre piante hanno bisogno di luce e calore: se abitate al Nord Italia l’esposizione deve essere a sud, se invece abitate al Sud potete preferire anche un’esposizione a sud est per evitare l’insolazione eccessiva delle piante.

Se non avete un balcone esposto a sud non dovete per forza rinunciare a realizzare il vostro orto sul balcone. Provate a coltivare piante che richiedono poco sole: il prezzemolo e la menta crescono bene all’ombra, così come l’erba cipollina, la lattuga e il radicchio. Anche il peperoncino può dare risultati soddisfacenti su un balcone esposto a Nord.

Come ottimizzare lo spazio sul balcone

Puoi creare un orto personale sul balcone di casa tua anche se hai poco spazio a disposizione e senza rinunciare all’estetica. Come? Seguendo questi semplici consigli per ottimizzare lo spazio e creare delle composizioni gradevoli.

Realizza un orto verticale

Un orto verticale è perfetto per chi vuole coltivare un orto sul balcone e non ha molto spazio a disposizione. Basta scegliere una parete libera del nostro balcone, sulla quale far sviluppare il nostro orto verticale.

L’orto verticale è perfetto per coltivare le erbe aromatiche, in piccoli vasi di plastica che non hanno un peso eccessivo e possono quindi essere appesi a un’asse di legno.

Una vecchia scala è quello che ci vuole per sviluppare in verticale l’orto sul balcone. Aprendo la scala potrete piazzare uno o più vasi su ogni gradino, realizzando anche un bell’effetto estetico.

Un’altra soluzione intelligente è quella di sfruttare una vecchia cassettiera: aprendo i cassetti sarà possibile sfruttare lo spazio in verticale e piazzare all’interno anche qualche vaso più pesante.

Crea contenitori modulari fai da te

Un’idea è quella di creare dei contenitori modulari che si sviluppano in altezza utilizzando materiali riciclati. Per realizzarli sono perfette delle vecchie cassette della frutta, da inchiodare l’una sull’altra per creare i moduli in cui inserire le vostre piante.

In alternativa potete realizzare i contenitori modulari con delle assi di legno. Qui trovate un tutorial che vi spiega passo passo come costruirli: http://bricolage.bricoportale.it/costruzioni-fai-da-te/esterni/contenitori-per-orto-sul-balcone-fai-da-te-modulari

Sfrutta le ringhiere

Se lo spazio è poco, ringhiere e parapetti vanno sfruttati a pieno: basta piazzare delle fioriere sia sul lato interno che sul lato esterno delle ringhiere, facendo attenzione a non sovraccaricarle troppo!

Leggi anche: Orti urbani, la nuova mania di alcune città italiane

Tags:

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency