Via Foria, perché si chiama così?

Tra tutte le strade che formano il complesso sistema viario napoletano di certo via Foria è una delle più famose. Lunga un chilometro esatto, la strada può essere considerata come una sorta di linea di confine della parte nord del centro storico di Napoli, che delimita nettamente estendendosi da Piazza Cavour fino ad arrivare a Piazza Carlo III.

Famosa sede di diverse botteghe di antiquariato, via Foria attraversa i quartieri Stella, San lorenzo e San Carlo all’Arena, da cui in antichità prendeva il nome. Chiamata via San Carlo all’Arena fino al XVIII secolo, la famosa strada dell’Orto Botanico fu poi ribattezzata Foria, la domanda è: perché?

Via Foria, antica latrina o vecchio sversatoio?

Come già ci è capitato di vedere in altri articoli, ci sono quasi sempre più interpretazioni circa l’origine del nome di una strada, sopratutto se si tratta6698_pratella di un toponimo curioso come “Foria”.
Alcune voci vorrebbero il nome della strada derivato da “florita”, il nome della villa appartenente ai Caracciolo, mentre qualcuno altro, ritiene che Foria derivi da fuor-via ossia fuori, in quanto un tempo la via era situata appunto fuori dalle mura cittadine, e non finisce qui.

Un’altra teoria vedrebbe il nome di una delle strade più famose di Napoli derivare dal latino fori(c)a, termine che vanta tra i suoi significati non soltanto “latrina pubblica” ma anche “sversatoio”. Tale ipotesi è una delle due più accreditate sull’origine del toponimo in quanto, fino al 1871 anno in cui l’acqua piovana fu regolata tramite collettore, la strada altro non era che un grande fossato che raccoglieva le acque torrentizie, provenienti dalle colline della Stella, il Moiariello, l’Infrascrata, la Veterinaria, dalla Sanità e dai Vergini.

L’altra ipotesi più quotata sull’origine del termine Foria, fa risalire il toponimo a Forino, il nome di uno dei principi della famiglia dei Caracciolo, che proprio in questa zona edificò un palazzo con bellissimi giardini, su terreni espropriati ai cittadini.

 

 

LEGGI ANCHE

Via Partenope e la triste storia della sirena

Via Santa Maria Antesecula, visitiamo la strada dove nacque Totò

Da Decumano Inferiore a Spaccanapoli, ecco come si è allungata a via 

Tags: ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency