Estate 2015, la “casa vacanza” batte l’hotel

E’ un brutto periodo per le strutture alberghiere, che sarebbero state surclassate, stando a quanto dichiarato da Francesco Lorenzani, Ad di Casevacanza.it, proprio dalle cosiddette “casa vacanza”.

Gli hotel, per quanto possano offrire intrattenimento e “servizi in camera” come la cameriera, che effettua le pulizie ogni mattina sogno di qualsiasi casalinga, di contro, non garantirebbero la privacy di cui le famiglie sentono il bisogno, sopratutto quelle con bambini piccoli, che qualche volta possono essere “rumorosi”, e sopratutto, sarebbero ben lontani dall’idea di risparmio, che ogni famiglia, italiana  non, sembri aver abbracciato in questo periodo.

Da qui l’enorme boom di offerte di case vacanze, ad opera sopratutto di proprietari di “seconde case”, che il più delle volte, preferiscono rinunciare alle proprie vacanze o, farle coincidere con quelle degli affittuari, pur di trasformare il loro immobile in una fonte di guadagno; utile sopratutto per venire in contro alle enormi spese legate a questo.

Ad appoggiare tale filosofia sarebbero anche gli stranieri in vacanza in Italia che, stando agli studi condotti sul numero delle prenotazioni effettuate, trascorrerebbero nel nostro paese una media di 12 giorni, con mete concentrate sopratutto nel nord della penisola: Veneto e Toscana in primis. Per quanto riguarda gli italiani invece, le vacanze si sarebbero ridotte dai nove giorni dell’anno scorso ai sei e mezzo di quest’estate 2015, che li porterà però, a soggiornare in quei luoghi diventati ormai una meta classica per l’estati italiane : Puglia, Sicilia, Sardegna, Salento e Gargano.

 

Tags: , , ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency