Bonus ristrutturazioni 2014: ecco le novità e come accedervi

L’agenzia delle Entrate ha reso pubblica tramite circolare, la Guida ai Bonus ristrutturazioni per l’anno 2014: aggiornamento delle precedenti agevolazioni fiscali, che grazie alla Legge di Stabilità 2014, sono state prolungate per l’anno in corso per il 50%. Tale  guida, contiene scadenze e ammontare di tali agevolazioni, destinate ad interventi di ristrutturazione, di adeguamento antisismico e acquisto di mobili ed elettrodomestici, ma vediamole nel dettaglio.

Ristrutturazioni edilizie – Per le ristrutturazioni sostenute dal 26/06/ 2012 fino ad arrivare al 31/12/2014, sarà possibile detrarre un 50% delle spese dall’IRPEF fino ad un totale di 96 mila euro.
-Dall’anno 
2015 la detrazione IRPEF scenderà al 40%, sempre per un massimo di 96 mila euro
-Dall’anno
 2016 il bonus sarà ridotto al 36% fino ad una spesa massima di 48 mila euro.

Per poter accedere alle agevolazioni fiscali, gli interventi di ristrutturazione sul palazzo devono riguardare le seguenti parti comuni:

  • Rinnovamento e sostituzione delle rifiniture degli edifici
  • Assistenza agli impianti tecnologici dell’edificio
  • Lavori che riguardano: pavimenti, infissi, ritinteggiatura soffitto e pareti
  • Sostituzione degli infissi
  • Intonacatura

Per quanto riguarda invece eventuali adeguamenti antisismici per case, prima casa o anche attività produttive presenti in zone ad attività sismica, la detrazione è del 65% per le spese sostenute dal 4/08/2013 al 31/12/104, sempre per un tetto massimo di 96 mila euro. Per l’anno 2015 invece, la detrazione scenderà al 50%.

Infine, per quanto concerne la detrazione sull’IRPEF per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A, è importante ricordare che la detrazione è accessibile soltanto se sono in corso anche lavori di ristrutturazione, in tutta la casa o nella stanza specifica: se state ristrutturando il bagno, non è possibile acquistare un frigo nuovo. Per poter ottenere il bonus per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, l’ammontare della detrazione è del 50% per un totale di 10 mila euro, bisogna poter dimostrare che i lavori di ristrutturazione sono iniziati prima dell’acquisto dei mobili.

Per accedere alle detrazioni fiscali Irpef 2014 bisogna rispettare alcuni criteri di “pagamento”, che servono alla successiva certificazione: per la ristrutturazione edilizia è necessario che il pagamento avvenga o sia avvenuto tramite bonifico bancario, per l‘acquisto di mobili ed elettrodomestici invece il pagamento può essere effettuato anche tramite carta di credito o di debito.

Tags: , , ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency