5 consigli utili su come mantenere la casa fresca

L’estate è arrivata da un pezzo e il caldo si fa sempre più torrido, trasformando molte case italiane in vere e proprie saune. Ricorrere o meno a rimedi tecnologici come i  ventilatori o i rinfrescatori d’aria – non sempre a portata della tasca di tutti, e considerati da molti “nocivi per la salute” –  non è però indispensabile per rendere meno afoso il soggiorno tra le mura domestiche. Un po’ d’ingegno e una buona dose dei rimedi della nonna, possono bastare a superare indenni anche le più caldi delle estati e del resto, in qualche modo i nostri antenati devono pur aver sopportato il caldo prima dell’arrivo della tecnologia no?!

Quindi, ecco pronti per voi 5 consigli utili per mantenere la casa fresca in estate modificando qualche piccola abitudine di vita.

1# Chiudere finestre e persiana aiuta a mantenere fresca la casa  

Il caldo afoso alimenta una sensazione opprimente di cappa d’aria, che a sua volta da vita alla voglia di spalancare porte e finestre, sperando che entri un po’ di fresco: SBAGLIATO. Aprire le finestre favorisce si l’entrata d’aria ma calda, portando così all’innalzamento della temperatura all’interno delle quattro mura domestiche. Quindi è bene, sempre se possibile, aprire le finestre soltanto in orari freschi come la notte, se abitate in una zona sicura, o di prima mattina. Inoltre, prima d’uscire di casa è bene chiudere tapparelle, persiane e anche le finestre, in modo da mantenere stabile la temperatura interna.

2# Chiedi aiuto alle piante per mantenere fresca a tua casa

Se la tua casa è dotata di balconi o anche finestre con davanzali esposti al sole per molte ore, prova a utilizzare le piante per schermare i raggi solari:  il processo di fotosintesi clorofilliana sortirà inoltre un grande effetto rinfrescante.

3# L’umidità è amica del caldo

L’umidità in casa non fa bene ne a noi ne alla temperatura della casa stessa che tende ad alzarsi. Quindi, per cercare di contenere il tasso d’umidità tra le quattro mura domestiche è bene evitare che ci sia biancheria bagnata in casa ( accappatoi e asciugamani del bagno compresi ), limitare le docce calde e sopratutto, utilizzare la cappa della cucina quando si cucina.

4# Per mantenere la casa fresca è bene spegnere le luci ed elettrodomestici

Sembra una sciocchezza ma non lo è: le luci accese, come anche gli apparecchi elettronici riscaldano l’aria! Avrete di certo notato che alcuni elettrodomestici al pari dei pc sono dotati di una piccola ventola, che serve per mantenere bassa la loro temperatura interna onde evitare che fondano, risucchiando aria fresca, rimessa poi in circolo nella stanza ad una temperatura molto più elevata: basta appoggiare la mano sulla parte posteriore di qualsiasi televisore per rendersene conto. Quindi, evitare di lasciarli accesi o di utilizzarli inutilmente, contribuisce sicuramente a mantenere la casa fresca.

5# Il potere del bianco

Il bianco contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico ed è chiamato anche colore acromatico. È l’opposto del nero, che rappresenta l’assenza di colori. L’impressione della luce bianca è creata dall’unione di certe intensità dei colori primari dello spettro: rosso, verde e blu. La sua particolare natura gli conferisce una capacità ” catarifrangente”, che gli permette di riflettere i raggi solari,  aiutando a mantenere fresca la casa. Quindi, utilizzare tende, copri divani e anche lenzuola bianche, può aiutare ad aumentare la sensazione di fresco in casa.

 

Tags: , , ,

        

Lascia un commento

© 2013 Leonardo Immobiliare P.Iva 04927711210
Via Toledo 306, CAP 80132 Napoli, Telefono +39 081414180
Via A. Scarlatti 201, CAP 80129 Napoli, Telefono +39 0815789279
Via Posillipo 406, CAP 88122 Napoli, Telefono +39 0817690343
Web Agency